Progetto audiovisuale live incentrato sulle possibilità espressive di oggetti meccanici: la creazione di una drummestic-machine, partendo da qualsiasi cosa dotata di un motore elettrico, l’autocostruzione di microfoni a contatto, la manipolazione empirica di segnali video e la creazione di partiture a/v. Live video analogico, loops, televisori sonori, video feedbacks e troglo drum machines; ma anche politiche del riuso e sperimentazione a basso costo, sovversioni estetiche e riflessioni ad alto volume. Seguendo una narrativa teatrale, vengono messi in scena elementi meccanici e oggetti riciclati come se fossero gli attori di un dramma audiovisuale contemporaneo. Teatrino Elettrico presenta ad audiovisiva DC12V, la predicazione in formato da tavolo della pratica dell’elektrolivecircus. Un teatrino da tavolo in cui l’elettricità è il vero motore di tutto, ciò che attiva i congegni e ne assicura la fruizione. Tragedia da scrivania in atto unico per macchine semoventi.