Bookmark and Share







Sabato 29 ottobre
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia



artisti | programma | biglietteria | partner

Dagli spazi urbani agli spazi siderali: torna eccezionalmente audiovisiva con uno speciale appuntamento al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia. Una notte con le performance di Giorgio Sancristoforo e Lorenzo Senni, videoinstallazioni e djset nei chiostri monumentali. I virtuosi del suono made in Italy si incontrano e presentano nuovi paesaggi sonori, tutt'altro che terrestri.
Oltre alle performance nella suggestiva Sala delle Colonne e nell'auditorium, Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia aprirà le porte al pubblico di audiovisiva con un percorso tematico attraverso la Sezione Astronomia. Per tutta la serata sarà possibile visitare la collezione che raccoglie strumenti e modelli che testimoniano la ricerca, comune a tutti i momenti storici, per comprendere e descrivere lo spazio che ci circonda.



Gli artisti


Giorgio Sancristoforo aprirà con la video-installazione Selenofonie che, grazie a immagini provenienti da un telescopio che si muove lungo il terminatore mattuttino (la zona a cavallo fra la notte e il giorno lunare), trascinerà lo spettatore in un'atmosfera lunare. La troverete nella Sezione Astronomia al primo piano.
All'interno della Sala delle Colonne ci sarà Music for Maya Deren, un ciclo di performance musicali dedicate al cinema sperimentale americano, in cui la colonna sonora viene composta ed eseguita dal vivo, durante la proiezione, attraverso strumenti musicali elettronici come sintetizzatori modulari, registratori a nastro ed effetti echo. Un cinema onirico, visionario e antinarrativo.

Lorenzo Senni presenterà In high places. Un progetto che include diverse ore di materiale sonoro e ha la peculiarità di essere concentrato unicamente sull'utilizzo di un singolo metodo di sintesi digitale del suono, relativamente giovane ma dalle potenzialità già note agli addetti ai lavori, la Pulsar Synthesis.
Il principio della Pulsar Synthesis (sintesi del suono per mezzo di "treni" di pulsazioni) è stata sviluppata dal Prof. Curtis Roads e prende il nome dalle stelle di neutroni che emettono segnali periodici.
Soprattutto In High Places permette di trovare, nell'ascolto, elementi chiaramente legati al passato della musica elettronica ed altri che seguono un approccio hyper-contemporaneo al materiale musicale.


Inlandempire presenterà M.A.V, un'installazione audio\video realizzata con materiale degli archivi NASA sulla spedizione Challanger del 1986. L'installazione è composta da moduli video-wall, strutturati in forma monolitica, con un tappeto sonoro di registrazioni field-recording e drone, dell'artista svizzero Leonard Olten, realizzato per l'occasione. La videoinstallazione sarà sempre attiva nell'area i.lab, al piano terra.
inlandempire è un progetto di curatela sulla musica sperimentale italiana ed estera, fondato a Milano nell'ottobre del 2010 da Francesco Bertocco e Marco Dolera. Il suo scopo principale è quello di presentare ad ogni evento due o più performers in live events, all'interno di spazi pubblici o privati. Ogni episodio di inlandempire è un documento audiovisivo che mappa la complessità dell'attuale scena underground e che crea contaminazioni fra sperimentazioni video low fi ed echi sonori provenienti da ambienti gleetch, noise, e synthpop.


Marco Monfardini e Amelie Duchow (aka SCHNITT) presenteranno SYNCHROPATH, il progetto audiovisivo che esplora il potenziale emozionale dei sistemi di comunicazione audio e video estratti dalla vita quotidiana, campionati, mixati e contaminati per creare una performance ogni volta differente e in continua evoluzione.

La notte continua con il party nel Chiostro. Set dancey di Bochum Welt per trasportarci in un attimo sui dancefloor di Londra e Los Angeles.

I chiostri monumentali ospiteranno inoltre Le Rose con il loro nuovo progetto audiosonoro.

Programmma



Sala delle Colonne (piano +1)
h 21.30 - h 22.30
Giorgio Sancristoforo, Music for Maya Deren - performance live

Auditorium (piano 0)
h. 21.30 - h. 22.15
Lorenzo Senni, In High Places - performance live

h. 23.15
SCHNITT, SYNCHROPATH - performance live

Chiostro (piano 0)
h. 22.00 Technique/Le Rose - djset
h. 23.30 Bochum Welt - djset

Sezione Astronomia (piano +1)
Giorgio Sancristoforo, Selenofonie - videoinstallazione
sempre attiva

Area i.lab (piano 0)
Inlandempire Project, M.A.V. - videoinstallazione
sempre attiva

Secret performance a cura di Takla (www.takla.it).


Biglietteria


Via San Vittore 21
Orari biglietteria: dalle 21.00 alle 24.00
Biglietto unico: 5 euro
Con tessera esterni 2011: 4 euro
Con tessera AGON: 4 euro

Per informazioni scrivete a info@audiovisiva.com



Evento in collaborazione con:


Innovation Festival 2011
AGON
Inlandempire Project


Location partner:


Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci